24 giugno 2011

Lavorare al nucleare iraniano nuoce gravemente alla salute!

Giovedì scorso, fonti della sicurezza russe hanno dichiarato che i cinque scienziati nucleari morti in un incidente aereo nel nord della Russia, all'inizio di questa settimana, avevano collaborato alla progettazione di un impianto atomico iraniano.

I cinque esperti russi erano tra i 44 passeggeri morti nello schianto e nel successivo incendio all'atterraggio di un Tupolev-134, avvenuto lunedì scorso nei dintorni della città settentrionale di Petrozavodsk.

Gli esperti - tra i quali i progettisti Sergei Rizhov, Gennadi Benyok, Nicolai Tronov e Andrei Tropinov, il massimo esperto russo di tecnologia nucleare - avevano lavorato a Bushehr dopo che il contratto per la costruzione dell'impianto era passato dalla tedesca Siemens in mani russe. I cinque erano dipendenti della Hydropress, un membro della corporazione statale russa per l'energia nucleare e una delle principali aziende impegnate nell'appalto per la costruzione della centrale di Bushehr.

Le fonti affermano che la morte degli scienziati costituisce un duro colpo per l'industria nucleare russa.

Gli esperti avevano il compito di completare la costruzione dell'impianto e di assicurare che esso sarebbe stato in grado di resistere ad un terremoto.

Secondo le fonti, sebbene alcuni scienziati nucleari iraniani in passato siano rimasti coinvolti in inspiegabili incidenti e in disastri aerei, non vi è alcun sospetto ufficiale che si sia trattato di un atto criminale. Gli investigatori stanno indagando su un possibile errore umano o su un guasto tecnico come cause dello schianto. Ufficialmente.

Etichette: , , , ,

Condividi

2 Commenti:

Alle 24 giugno 2011 13:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

chi vede complotti da per tutto
vuol dire che per primo è uso complottare contro gli altri

 
Alle 25 giugno 2011 13:43 , Blogger vichi ha detto...

Mah, per me vale il famoso detto secondo cui a pensar male si fa' peccato, ma spesso ci si azzecca!

Dttto questo, l'articolo è tratto da un giornale israeliano, e quando si avanzano ipotesi accompagnandole con la qualifica di "ufficiali", significa che, in maniera ufficiosa, se ne avanzanoo anche altre.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page