9 maggio 2011

Gaza, stiamo arrivando. Con Vittorio nel cuore

Il comunicato del Forum Palestina e le adesioni alla manifestazione nazionale del 14 maggio, in vista della prossima partenza della Freedom Flotilla 2.

Con l’approssimarsi della manifestazione nazionale del 14 maggio, vogliamo rivolgere un appello a tutte le associazioni, le forze politiche e le personalità che hanno aderito al progetto della Freedom Flotilla per far cessare l’assedio di cui i Palestinesi della Striscia di Gaza sono vittime da anni.

Le dichiarazioni del Ministro degli Esteri egiziano sull’ipotesi di un’apertura permanente del valico di Rafah ci incoraggiano ancora di più nel nostro progetto di raggiungere la Striscia via mare, sfidando il blocco israeliano insieme a tutte le organizzazioni della coalizione internazionale della Freedom Flotilla 2 – Stay Human

Il governo israeliano sta decidendo come affrontare la Flotilla, in un quadro regionale segnato da profondi sconvolgimenti, fra i quali la rinnovata unità delle forze politiche palestinesi, dopo anni di divisioni, unità che preoccupa oltre ogni misura l’occupazione israeliana. Non dimentichiamo come l’unità della resistenza sia stato un obiettivo per cui si sono mobilitati tanti giovani palestinesi, e come a questo obiettivo abbia dedicato le sue energie il nostro compagno, fratello ed amico Vittorio Arrigoni. Vittorio sarà sempre con noi, nei nostri cuori, nelle piazze, sulle nostre navi ed in tutte le nostre battaglie per la liberazione della Palestina e per una pace giusta in Medio Oriente.

I dirigenti israeliani si sono rivolti all’ONU ed ai governi, pretendendo che impediscano la partenza delle nostre navi, e il governo italiano ha prontamente risposto all’appello di Tel Aviv.

L’assalto dell’esercito israeliano alla prima Freedom Flotilla, lo scorso anno, è costato la vita a nove attivisti. Anche oggi, il governo israeliano rivendica la legittimità dell’assedio e nega la crisi umanitaria in cui versa Gaza a causa dell’assedio, e attribuisce alla flotilla intenti terroristici, preparando così il terreno per nuove iniziative di forza, immaginando che, come è sempre avvenuto in questi anni, alle blande condanne dei governi non farà seguito alcuna sanzione.

Il solo strumento di difesa che abbiamo è la solidarietà della società civile e delle forze democratiche. Vorremmo che questa solidarietà si manifestasse in tutta la sua ampiezza nella manifestazione del 14 maggio, ed è per questo motivo che chiediamo a tutti di esercitare il massimo sforzo affinché quel giorno vi sia la più ampia e determinata partecipazione. Chiediamo a tutte le organizzazioni di farci pervenire la propria adesione e di impegnarsi per far confluire a Roma il maggior numero di persone. Sono già in molti ad essersi attivati, a dimostrazione di quanto sia forte il bisogno di manifestare la propria solidarietà ai Palestinesi, ma c’è ancora molto da fare.

Il momento critico che sta attraversando la democrazia italiana, segnato prepotentemente dalla guerra e dalla volontà di impedire importanti consultazioni popolari, rende necessario mettere in campo la forza dei movimenti e della società civile.

La manifestazione del 14 maggio è un appuntamento importante per gli amici del popolo palestinese e della pace, per tutti quelli che credono nella democrazia, nella libertà, nella giustizia sociale e nei diritti umani. Un appuntamento da non mancare.

Il Coordinamento Nazionale della Freedom Flotilla Italia – Stay Human

Elenco dei pullman per la manifestazione



Prime adesioni pervenute:

Forum Palestina

Associazione Palestinesi in Italia

Free Gaza Movement Italia

ISM-Italia

Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese

Associazione Zaatar Onlus

Associazione Benefica di Solidarietà con il Popolo Palestinese

Comitato Brindisi per Gaza

Associazione Amicizia Sardegna – Palestina

Associazione di Amicizia Italo-Palestinese Onlus (Firenze)

Comitato Palestina Bologna

Coordinamento Campagna BDS Bologna

Comitato “Con la Palestina nel cuore”

Comitato Pistoiese per la Palestina

Rete di Solidarietà con la Palestina e Pace nel Mediterraneo di Pescara

Campagna Solidarietà Palestina Marche

Comitato Perugia Palestina

Comitato di Solidarietà con il Popolo Palestinese di Torino

Gruppo musicale Handala

Collettivo Politico Fanon – Napoli

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

Partito della Rifondazione Comunista

Federazione della Sinistra

Partito Comunista dei Lavoratori

Sinistra Ecologia Libertà

Partito dei Comunisti Italiani

Rete dei Comunisti

Comunisti – Sinistra Popolare

Confederazione Unione Sindacale Italiana – U.S.I.

Per il Bene Comune

Patria Socialista

Forum Ambientalista

Sinistra Critica, Bari – Organizzazione per la Sinistra anticapitalista

Brigate di Solidarietà Attiva – Lazio

Gruppi di Azione per la Palestina – Parma

Un Ponte per…

Deposito Dei Segni Onlus

Comité de Solidaridad con la Causa Árabe /Spagna

Campo Antimperialista

Materiali Resistenti

Coordinamento Secondo Policlinico di Napoli

Assemblea Permanente NO F35 (Novara)

Forum Palestina Novara

Associazione Joe Strummer Magenta

Movimento per la tutela dei diritti dei Musulmani

Associazione LiberaRete

Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos di Campi Bisenzio

Libera TV

Rete No War – Roma

Circolo ARCI Handala – Imperia

Associazione Italia – Cuba – Circolo di Roma

Associazione YAKAAR Italia – Senegal

Women International League for Peace and Freedom (WILPF)

Coordinamento BDS Italia

Campagna Stop Agrexco Italia

Comitato Fiorentino Fermiamo la guerra

Centro di Solidarietà Internazionalista Alta Maremma

Associazione Italia -CUBA, Circolo di Parma

Parma X Gaza

Collettivo Comunista (marxista-leninista) di Nuoro

C.I.R.C. Internazionale

RESET - Collettivo Giovanile Territoriale

Etichette: ,

Condividi

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page