22 settembre 2009

Vignetta del giorno: gli Usa in soccorso degli assassini.


(autore: Carlos Latuff)

Condividi

3 Commenti:

Alle 22 settembre 2009 15:04 , Anonymous Andrea ha detto...

A mio avviso la questione relativa al ruolo giocato dagli USA è diversa. Su La Stampa di oggi c'è un interessante articolo che racconta come il livello di sicurezza in Cisgiordania è aumentato per i palestinesi che vi abitano grazie al generale americano Dayton, alla guida dell’«American Task Force on Palestine» (Atfp) creata nel 2003 dall’amministrazione Bush per aiutare l’Autorità palestinese ad addestrare contingenti di forze adatte a combattere le cellule terroristiche di gruppi come la Jihad palestinese. Un recente studio del «Washington Institute» assegna proprio al successo di questi commandos il miglioramento delle condizioni di sicurezza in Cisgiordania che hanno consentito nelle ultime settimane al governo di Netanyahu di smantellare centinaia di posti di blocco, consentendo in particolare agli abitanti di numerosi villaggi minori di avere libero accesso alle autostrade che collegano i maggiori centri urbani sotto il controllo delle forze dell’Anp.
«E’ qui che si è creata la connessione fra il lavoro di Dayton e il negoziato condotto dal mediatore George Mitchell» spiegano fonti diplomatiche americane a Washington, sottolineando come «mentre Mitchell chiedeva a Netanyahu di togliere i posti di blocco per migliorare le condizioni di vita dei palestinesi Dayton rendeva la cosa possibile grazie ad una maggiore sicurezza del territorio». Se a questo si aggiungono i segnali di un consolidamento della crescita economica in Cisgiordania, più volte sottolineati in interviste tv dal nuovo ambasciatore israeliano a Washington Michael Oren, si arriva a comprendere come si siano allentate le tensioni che avevano a lungo ostacolato la ripresa del negoziato. «Più benessere e sicurezza in Cisgiordania - aggiungono le fonti Usa - rendono più facile per il premier israeliano affrontare con la propria opinione pubblica il difficile nodo del congelamento degli insediamenti».
La missione di Dayton, iniziata con Bush e rafforzata da Obama, è uno dei tasselli sui quali la Casa Bianca conta per «creare una nuova atmosfera in Medio Oriente».

 
Alle 12 ottobre 2015 03:25 , Blogger 风骚达哥 ha detto...

20151012 junda
coach factory outlet
Buy Kobe Shoes Online Discount
ralph lauren
michael kors bags
michael kors outlet
Canada Goose Jackets Outlet Online Sale
Michael Kors Outlet Online No Tax
coach outlet store online
louis vuitton outlet
celine
Abercrombie T-Shirts
Wholesale Authentic Designer Handbags
cheap jordans,jordan shoes,cheap jordan shoes
michael kors handbags
Louis Vuitton Clearance Sale
michael kors outlet
nfl jerseys
canada goose outlet
Official Coach Factory Outlet Online Sale
Michael Kors Online Outlet Shop
ugg boots sale
Louis Vuitton Handbags Discount Off
cheap uggs
ugg boots
Gucci Outlet Online Sale
ralph lauren uk
Louis Vuitton Outlet USA
michael kors outlet
tory burch outlet
Louboutin Red Bottoms Shoes Outlet

 
Alle 21 giugno 2016 07:59 , Blogger 柯云 ha detto...

2016-06-21keyun
kd 7 shoes
air jordan shoes
louis vuitton bags
nike roshe run mens
coach outlet clearance
replica rolex watches
louis vuitton purses
michael kors outlet online
cheap oakleys
louis vuitton
lebron 12
nike outlet
tods outlet store
designer handbags
coach factory outlet
cheap toms
cheap air jordans
coach factory outlet
louis vuitton outlet stores
oakley vault
red bottom shoes
coach outlet online
nike trainers sale
timberland boots
adidas stan smith
true religion outlet
coach outlet online
adidas superstar
replica watches
kobe 8
kate spade outlet
oakley vault
nike store
marc jacobs outlet
coach factory outlet
reb christian louboutin
louis vuitton purses
ray bans
michael kors outlet online

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page