23 febbraio 2010

Una tipica specialità israeliana.


(Carlos Latuff)

Etichette: , , , ,

Condividi

5 Commenti:

Alle 24 febbraio 2010 01:07 , Anonymous Andrea ha detto...

Mettiamo per un attimo che sia stato proprio il servizio segreto israeliano ad ammazzare il disgraziato che è morto nell'albergo di lusso di Dubai. Be', chi era il morto? Per ammissione stessa della famiglia e della sua parte, era un alto funzionario di Hamas, che aveva organizzato rapimenti, assassinii e altre buone azioni del genere, e che stava viaggiando per rifornire non di cibo e medicine ma di armi (razzi iraniani di lunga gittata) i poveri innocenti assediati di Hamas a Gaza. Quindi era un soldato nemico in piena attività. Mi chiedo quindi che scandalo c'è: non c'è stato nessun omicidio, solo una corretta azione militare contro un obiettivo legittimo. Se il Mossad ha colpito davvero Mahmoud al Mabhouh, cioè un soldato nemico in piena attività, ha fatto bene.

 
Alle 24 febbraio 2010 14:40 , Anonymous Ale ha detto...

Mosab Hassan Yousef, figlio di uno dei fondatori dell'organizzazione estremista palestinese di Hamas, è stato per anni un agente dei servizi di sicurezza interna israeliani, lo Shin Bet: lo rivela il quotidiano israeliano Haaretz. Le informazioni da lui passate allo Shin Bet avrebbero permesso di evitare numerosi attentati suicidi, salvando centinaia di vite umane.

La sua collaborazione avrebbe inoltre portato all'arresto di esponenti palestinesi quali Marwan Barghouti (leader dei Tanzim), Ibrahim Hamid (comandante di Hamas in Cisgiordania) e Abdullah Barghouti (altro attivista di Hamas), ma avrebbe anche impedito un omicidio mirato israeliano nei confronti di suo padre Hassan, attualmente detenuto in un carcere dello Stato ebraico.

Yousef - che venne reclutato dallo Shin Bet durante al Seconda Intifada, con il nome in codice di «Principe Verde» - ha lasciato i Territori nel 2007 per trasferirsi in California, dopo essersi convertito al cristianesimo: la sua storia verrà raccontata in una biografia che uscirà nelle prossime settimane.

«Hamas non è in grado di fare la pace con gli israeliani, va contro quel che il loro Dio dice loro: è impossibile fare la pace con gli infedeli, solo una tregua, e nessuno lo sa meglio di me» ha spiegato Yousef intervistato telefonicamente dal quotidiano, accusando la dirigenza di Hamas di essere responsabile dell'omicidio dei palestinesi, non degli israeliani.

 
Alle 24 febbraio 2010 17:54 , Blogger vichi ha detto...

E' davvero incredibile a cosa porti l'ideologia e il cieco fanatismo, persino a giustificare gli atti più esecrabili.

Si giustifica e si applaude - come del resto ha fatto la Livni - un assassinio a sangue freddo, compiuto violando la sovranità di un altro Stato e utilizzando fraudolentemente passaporti europei, con le conseguenze negative del caso per tutti i cittadini europei.

Se al-Mabhouh era un obiettivo "legittimo", vale lo stesso allora per Netanyahu o per Dan Halutz, i responsabili del massacro di Gaza?

E che cosa sarebbe successo se a compiere un assassinio all'estero fosse stato un Paese arabo - magari l'Iran - a mezzo di sicari prezzolati muniti di documenti europei?

Aggiungo solo che quando definisco Israele come stato-canaglia non do solo un giudizio morale, ma mi attengo alla definizione dell'amministrazione Usa riguardo ai rogue-state, che si caratterizzano tra le altre cose per la violazione dei diritti umani, il possesso di armi di distruzione di massa e, per l'appunto, l'effettuazione di assassinii all'estero.

E, invero, sotto questi profili Israele è davvero al primo posto nella classifica degli stati-canaglia!

 
Alle 24 febbraio 2010 23:48 , Anonymous Andrea ha detto...

Vichi, se è stato Israele ad ucciderlo, aveva evidentemente solo due opzioni: o lasciarlo andare permettendo che continuasse a mettere a rischio la vita di civili israeliani trasferendo illegalmente armi anti-uomo dall’Iran a Gaza, oppure ucciderlo. Non c’era una terza possibilità. Date queste due opzioni, l’uccisione era la scelta meno tragica disponibile.

 
Alle 16 marzo 2010 21:01 , Anonymous Anonimo ha detto...

Ale e Andrea

ANDREALEANDREAALEANDREAALEANDREAALEANDREALEANDREALEANDREALE...


Sono noachiti o farisei? Sono o è...?



Geremia

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page