8 novembre 2017

I ladri di bambini


Gli israeliani derubano il popolo palestinese della terra, dell'acqua, delle risorse naturali. E rubano anche i loro bambini, sottraendoli alle famiglie, gettandoli in galera dopo interrogatori svolti senza alcuna assistenza legale e spesso senza la presenza dei genitori o di un parente, talvolta persino torturandoli. E, così facendo, rubano ai ragazzi palestinesi quel periodo dell'adolescenza che dovrebbe essere felice e spensierato, catapultandoli brutalmente in un mondo fatto di violenza e di odio.

Il Comitato per i Detenuti e i Prigionieri Liberati ha annunciato ieri che le forze di occupazione israeliane, dall'inizio del 2017, hanno arrestato 483 minori palestinesi.

Quds Press ha riferito che secondo i gruppi palestinesi per i diritti umani un certo numero di questi minori sono stati rinchiusi nella prigione militare di Ofer in regime di detenzione amministrativa.

L'avvocato Louai Al-Mansi ha dichiarato: "ad ottobre sono stati arrestati 40 minori palestinesi"; otto di loro sono stati torturati.

Al-Mansi ha riferito che un bambino è stato arrestato dopo che le forze di occupazione israeliane gli avevano sparato, ferendolo.

L'età dei minori arrestati varia da 13 a 17 anni, ha spiegato. 

In relazione agli arresti, sono state riscosse multe per un totale di 78.000 shekel (pari a 21.430 dollari).



Etichette: , , , ,

Condividi

2 Commenti:

Alle 17 novembre 2017 08:07 , Anonymous Anonimo ha detto...

Vogliono assomigliare sempre di più ai loro aguzzini del passato,scaricando la loro rabbia,e il loro odio contro bambini indifesi.Sono sempre gli stessi di 60 anni fa non sono cambiati e non cambieranno mai!

 
Alle 21 dicembre 2017 09:32 , Anonymous http://debouchage94.sosdebouchage.eu/debouchage-creteil-94000.html ha detto...

superbe article!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page