8 dicembre 2006

Perchè mai l'Iran vuole l'atomica?

La notizia non è strettamente attinente all’argomento di questo blog, ma è ugualmente interessante.
Giovedì, infatti, nel corso di una audizione al Senato degli Stati Uniti, il Segretario alla Difesa in itinere Robert Gates ha affermato che Israele possiede testate atomiche, e che ciò spiegherebbe, almeno in parte, il desiderio dell’Iran di dotarsi anch’esso di armamenti di tipo nucleare.
“Essi (gli Iraniani) sono circondati da potenze con armamenti nucleari – Pakistan a est, i Russi a nord, gli Israeliani a ovest e noi nel Golfo Persico” avrebbe dichiarato Gates durante l’audizione.
Accidenti, dunque Israele possiede testate nucleari, la scoperta dell’acqua calda, o della patata lessa se volete – per stare ad una nota pubblicità – e verrebbe da sorridere se non tornasse subito alla mente che il povero Mordechai Vanunu è stato rapito dal Mossad (a Roma…) ed ha trascorso ben 18 anni nelle galere israeliane per aver reso di pubblico dominio il fatto che Israele, presso il sito di Dimona, possedeva e possiede un paio di centinaia di testate nucleari.
Fatto questo che pure i bambini in Israele conoscono, ma che i vari governi israeliani hanno sempre rifiutato di ammettere, persino oggi.
E benché le reazioni ufficiali israeliane – stando alla portavoce governativa Miri Eisin – siano improntate al no comment, una certa irritazione traspare per questo brillante “esordio” del prossimo Segretario alla Difesa U.S.A.
Lo stesso Olmert – pur senza riferirsi esplicitamente all’accenno di Gates sullo status di Israele quale potenza nucleare – ha immediatamente replicato affermando di non ritenere “che alcuno negli Stati Uniti pensi che ci sia una giustificazione per il conseguimento da parte dell’Iran della capacità nucleare”.
E, tuttavia, Olmert e Israele mancano ancora una volta di spiegare agli Iraniani – e al resto del mondo – perché mai all’Iran non dovrebbe essere consentito di possedere armamenti che essi stessi hanno già da lungo tempo acquisito.
Ovvero, detto meglio, se all’Iran non deve essere consentito di acquisire la tecnologia utile a costruire (in ipotesi) testate nucleari, perché mai, a sua volta, Israele non dovrebbe essere “denuclearizzato”?
Ah già, dimenticavo, loro sono i “buoni”, mentre l’Iran è il perno dell’asse del male…

Condividi

4 Commenti:

Alle 10 dicembre 2006 19:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

Anche se non dichiaro il mio nome e sono in disaccordo con l'autore gradirei che il mio commento venisse approvato, dico questo perché un altro mio commento non è mai stato pubblicato. Infatti in tutti i blog i gestori consentono anche agli "inimici" di scrivere ed essere letti... Ringrazio i gestori se mi useranno questa cortesia.

Ora, il problema è che Israele è una democrazia e non userà la Bomba per attaccare, anche se è ovvio che la possiede. Israele non ha mai detto, mai, di voler distruggere l'iran, mentre Ahmadinejad ripete continuamente che Israele "vada spazzato via dalla carta geografica", parole che fanno venire i brividi... mai il possesso israeliano di bombe atomiche è stato tanto utile, ovviamente come strumento di dissuasione. Faccio notare che l'Iran è un enorme paese, è un Grande Paese, con una grande storia, con una immensa cultura, con un potenziale grandissimo. Non mi si potrà contestare che la superiorità demografica musulmana sia schiacciante sull'esiguo numero di Ebrei nel mondo. In base a questo è evidente che per pacificare l'area è assolutamente necessario che siano i paesi nemici di Israele i primi a essere disarmati, perlomeno finché Israele si trova in regime di democrazia e ha una classe politica che, per quanto possa essere carente non userebbe la bomba atomica per attaccare ma solo per dissuasione (in parole grossolane l'idea è questa: "se mi arriva una atomica sulla testa io muoio, io non esisto più, ma almeno una bomba arriva sulla tua testa, almeno una, quindi non ti conviene").
Ringrazio di nuovo i gestori del blog se mi consentono di esprimere la mia opinione liberamente

 
Alle 3 novembre 2009 09:11 , Anonymous Anonimo ha detto...

good start

 
Alle 3 novembre 2009 09:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

good start

 
Alle 3 novembre 2009 09:19 , Anonymous Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page