17 agosto 2010

I migliori anni della loro vita.




Queste sono alcune delle foto pubblicate sul profilo Facebook di Eden Abergil, una soldatessa di Ashdod da poco congedatasi dall'esercito israeliano. Le immagini sono inserite in un album dal significativo titolo "l'esercito ... il periodo più bello della mia vita :)".

Certo, in Israele il servizio militare ha i suoi vantaggi, si possono sbeffeggiare civili legati e bendati come nelle foto, si possono maltrattare ragazzini ai checkpoint, si possono financo uccidere civili inermi con la fondata speranza di farla franca!

Le poche voci dissonanti che, in Israele, denunciano i crimini dell'occupazione e la corruzione morale che da essa deriva, si riferiscono proprio ad episodi come questo.

La pubblicazione di queste foto davvero sconcertanti naturalmente ha scatenato un putiferio su internet e la notizia è stata riportata da vari quotidiani, tra cui Ha'aretz; a causa di ciò, la brava ex soldatessa ha cambiato le regole di privacy della sua pagina su Facebook, bloccando l'album ai non amici.

Non ci sarebbe bisogno di alcun commento, ma mi piace riportare la dichiarazione ufficiale sulla vicenda rilasciata dal Public Committee Against Torture in Israel (PCATI): "Foto di questo genere riflettono la norma accettata tra i soldati israeliani ai checkpoint, e il trattamento riservato ai detenuti palestinesi".

Un'altra prova di come l'Idf - l'esercito più "morale" al mondo - sia in realtà un'accozzaglia di volgari banditi buoni soli a umiliare, a vessare, a torturare povera gente inerme e indifesa. Ritendendo peraltro la cosa divertente.

Etichette: , , ,

Condividi

8 Commenti:

Alle 17 agosto 2010 11:24 , Anonymous Anonimo ha detto...

Quei poveri individui bendati sai che in genere si fanno saltare in aria ai checkpoint? sai che sono 60 anni che hanno una sola attività lavorativa? terrorismo. Volevi gli offrissero i pasticcini?Fucilazione immediata. Almeno lei gli sorride.

 
Alle 17 agosto 2010 12:42 , Blogger vichi ha detto...

Per questo esiste in Israele (e non in Italia né altrove nei Paesi civili) un comitato che si occupa di denunciare i casi di tortura e maltrattamento dei prgionieri, perchè in israele questa è la norma, e nessuno ci trova niente da ridire.

E chi ti dice che quelle persone siano colpevoli? E perchè devono essere bendate, legate e maltrattate (inclusi i bambini)? Fucilazione immediata, dici, e non sei tanto lontano dal vero perchè ai bei tempi della nascita dello stato-canaglia israeliano la pulizia etnica si faceva proprio così, con le fucilazioni sommarie.

Per pietà alle tue condizioni mentali lascio stare l'ultima frase.

Difendete l'indifendibile e non avete nemmeno il senso del ridicolo...

 
Alle 17 agosto 2010 17:40 , Anonymous Anonimo ha detto...

Bè vedi se fossi stato tu nelle mani di terroristi islamici, non avresti potuto fare "cheeeeeese" quando ti scattavano la foto. Sai perchè? Perchè la tua testa te l'avrebbero già tagliata! Sei tu che difendi l'indifendibile! Sei un infedele, ricordatelo sempre!

 
Alle 18 agosto 2010 13:18 , Blogger vichi ha detto...

Mi piace constatare che, sempre più spesso, il metro di paragone usato dai sionisti per valutare il comportamento degli israeliani è costituito dal terrorismo islamico.

E, in effetti, anche quello di israele è terrorismo, sadico e insensato!

 
Alle 18 agosto 2010 14:16 , Anonymous Gary78 ha detto...

Ma poi, questi terroristi palestinesi che si fanno "saltare in aria" dove sono? Ormai sono anni che non si sente più parlare di un kamikaze palestinese, mentre invece attentati suicidi si verificano spesso in altre aree del mondo arabo, dall'Afganisthan all'Iraq.
Quindi identificare il palestinese con il kamikaze è un pregiudizio assurdo.
Inoltre ciò che Israele definisce "terrorismo" è spesso una risposta a continue angherie e vessazioni, una risposta tra l'altro risibile se confrontata con il dispiegamento bellico messo in atto dall'IDF.

 
Alle 18 agosto 2010 15:44 , Anonymous gianni saturdiello ha detto...

infatti nel mondo ci sono stati molti attentati da parte israeliana e nessuno da parte islamica.
Gli stati uniti e l'europa controllano i voli atterrati da tel-aviv o non quelli da paesi arabi.
Nelle carceri in tutta Europa è pieno di ebrei e nessun arabo.
New york,Madrid,bali,istambul,londra sono terrorizzate da feroci ebrei che si fanno saltare in aria in mezzo alla gente.
Gli stupri nelle nostre città avvengono per mano di israeliani depravati.Vuoi che continuo?

 
Alle 20 agosto 2010 01:55 , Blogger vichi ha detto...

No che non devi continuare con questo delirio razzista e nauseabondo!

Io non riesco a capire, persino l'esercito israeliano ha definito la pubblicazione delle foto "vergognosa", e qua invece c'è gente che tenta di difendere l'indifendibile.

Naturalmente non affrontando il discorso dei crimini e delle violenze gratuite dei soldati israeliani, ma sviando il discorso e arrivando a delirare sugli "stupri nelle nostre città"!

Giusto ieri tre rumeni hanno tentato di usare violenza a una bambina di 12 anni dalle tue parti. I rumeni sono cristiani, dobbiamo concludere che tutti i rumeni o, più in generale, tutti i cristiani sono stupratori seriali?

A parte che - da esperto di israele quale sei - conoscerai senz'altro le impressionanti statistiche sui sex crimes in israele...

Ieri l'Ansa ha riportato le dichiarazioni della ex soldatessa israeliana: "gli arabi li massacrerei tutti".

Ecco l'esercito più morale al mondo, un'accozzaglia di volgari banditi, ladri ed assassini, capaci solo di molestare e umiliare gente inerme e indifesa, salvo poi squagliarsi al sole quando si tratta di affrontare un nemico un minimo armato come hezbollah.

Siccome non ho più tempo da perdere con i vari troll e con chi posta commenti non per discutere serenamente, ma solo per rompere i coglioni e vomitare infamie e proclami razzisti, da ora in poi ho deciso di cassare ogni commento che non sia strettamente attinente all'articolo cui si riferisce.

E pazienza se perderò gli unici due affezionati lettori ebrei che mi rimanevano!

 
Alle 21 giugno 2016 07:53 , Blogger 柯云 ha detto...

2016-06-21keyun
jordan retro 4
nike running shoes for men
oakley sunglasses
toms outlet
jordan retro 11
oakley sunglasses
michael kors handbags
cheap ray ban sunglasses
coach outlet canada
polo ralph lauren outlet
longchamp outlet
coach factory outlet online
nike roshe run
coach outlet
michael kors outlet online
cheap oakley sunglasses
michael kors purses
louis vuitton bags
kids lebron shoes
polo ralph lauren
christian louboutin wedges
celine handbags
louis vuitton bags
celine bags
cheap louis vuitton handbags
louis vuitton handbags
cheap true religion jeans
lebron james shoes 13
nike roshe shoes
air max 95
ray ban sunglasses outlet
beats by dr dre
nfl jerseys
nike blazers uk
michael kors outlet online
michael kors outlet online
louis vuitton outlet

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page