7 giugno 2011

Restiamo Umani - Meeting & Art Festival 2011



RESTIAMO UMANI

MEETING & ART FESTIVAL 2011

"Attivismo e arte: come esprimere il dissenso"
10 Giugno 2011 - ore 15:30

Aula Magna - Accademia di Belle Arti di Brera -Milano


Il gruppo Azione Sperimentale, attivo nell’arte e nella cultura, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brera ed il Dipartimento di Arti Visive, promuove - nell’ambito del progetto Restiamo Umani - Meeting & Art festival 2011 - un incontro tra attivisti e artisti che indichi nell’arte la principale via di espressione del dissenso verso tutti i conflitti e le guerre.

Nel corso del dibattito, le storie vissute e le testimonianze di chi - con progetti in difesa dei diritti umani - ha teso le mani agli indifesi e agli innocenti, si intrecceranno e dialogheranno con studiosi ed artisti che con le loro operevisualizzano questa tragedia, ne denunciano il crimine o ne indicano una possibile soluzione.

Partecipano alla discussione:
Fabio Rodriguez Amaya - Pittore, studioso di letterature ispano-americane. Direttore del Dipartimento di Scienze dei linguaggi, della comunicazione e degli studi culturali dell’Universitá di Bergamo
Massimo Arrigoni - Attore e autore
Rolando Bellini - Docente di Storia dell’Arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Brera
Giovanni Bottiroli - Filosofo e Teorico della Letteratura, Dipartimento di Lettere, Arti e Multimedialità dell’Universitá di Bergamo
Maria Elena Delia - Coordinatrice di ISM Italia e Freedom Flotilla Italia
Diego Esposito - Docente di Arti Visive all’Accademia di Belle Arti di Brera
Dario Fo - Attore, autore e Premio Nobel per la Letteratura 1997
Francesco Giordano - Coordinatore di Freedom Flotilla Italia
Luca Incorvaia - Documentarista, autore e vicepresidente di Azione Sperimentale
Massimo Pellegrinetti - Scultore e Direttore della Scuola di Scultura, Dipartimento di Arti Visive dell’Accademia di Belle Arti di Brera

Tre sono i temi principali che ci proponiamo di discutere:

1) Analisi storico-sociale del ruolo delle organizzazioni di attivismo sui territori devastati dalle guerre;
2) Excursus sulla funzione e la forza eversiva del linguaggio artistico nell’ambito di situazioni sociali debilitate e umanamente debilitanti;

3) Individuazione di nuove modalità per esprimere il dissenso verso tutti i conflitti, tramite l’unione delle esperienze tra attivismo e arte.

Il dibattito sarà coordinato da Giovanni Bottiroli.

L’intero incontro sarà tradotto in simultanea in lingua inglese e reso fruibile in diretta online sul sito internet http://www.restiamoumani.com/ e sui siti delle organizzazioni che supportano il progetto.




Condividi

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page