giovedì, novembre 22, 2012

Photo gallery: Israel war crimes in Gaza

Una galleria di foto che mostra i "terroristi" uccisi o feriti dagli assassini dell'esercito israeliano durante l'ultima operazione militare nella Striscia di Gaza, rivelatasi in realtà l'ennesimo massacro di povera gente inerme, stante il fatto che, su un totale di 156 palestinesi uccisi, ben 103 erano civili ((i due terzi del totale), tra essi 13 donne e 33 bambini. 


















http://sabbah.biz/mt/archives/2012/11/21/gaza-war-crimes-gallery/#lightbox/356/

Etichette: , ,

Condividi

10 Commenti:

Alle 22 novembre 2012 17:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

vichi rimani quel pezzo di merda che sei, se quei merdosi di combattenti palestinesi, con i quali ti trovi in sintonia, si nascondono tra i civili, ne sopportino poi le conseguenze, solo un cretino ipocrita come te può utilizzare queste foto per far lacrimare la gente.Coglione!

 
Alle 22 novembre 2012 18:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

caro anonimo di prima forse non sai che là stiscia di GAZA sono tutte case si tratta di un campo di concentramento all'aperto non ci sono altri spazi liberi dà dove poter contrastare quei vigiacchi degli israeliani.Forse non ti rendi conto di cosa stà passando
quella gente sotto occupazione dà
una vita sottoposti alle angherie
peggiori e continue umiliazioni.Prova a immaginarti di essere al loro posto solo un momento e allora "forse" capiresti

 
Alle 22 novembre 2012 20:15 , Anonymous Anonimo ha detto...

caro anonimo il fatto che la striscia di gaza si tratta di un campo di concentramento a cielo aperto è una legenda metropolitana che gli allochi come te continuano a bere, se poi anche gli egiziani( i loro fratelli...) tengono il confine chiuso con gaza ( perchè?) ... e perchè lo dovrebbe tenere aperto solo Israele ??? affichè armi e terroristi possano scorazzare indisturbati ???
per via di vigliacchi leggiti un pò di storia e poi scoprirai quanto sono leali i tuoi amici arabi/palestinesi .... bacuco che non sei altro

 
Alle 22 novembre 2012 22:08 , Anonymous Anonimo ha detto...

si può discutere di un problema senza essere arroganti e maleducati.Premesso questo,ti informoche là storia là conosco benissimo,proprio perquesto che là penso cosi. Si tratta di una questione di GISTIZIA.Sè lè parti fossero invertite appoggerei gli israeliani.non sono assolutamente protettore degli arabi,mà solo della giustizia.Quella gente hà il diritto di vivere sulla propria terra come tù sulla tua

 
Alle 22 novembre 2012 22:26 , Anonymous Anonimo ha detto...

dimenticavo.Per quanto riguarda il confine egiziano,si tratta di accordi stipulati dopo l'ultima guerra trà i due paesi per questo il confine è chiuso (informati)

 
Alle 23 novembre 2012 16:32 , Anonymous Anonimo ha detto...

Premesso questo,ti informoche là storia là conosco benissimo,proprio perquesto che là penso cosi.


ahhh behh se è così, ma cosa hai letto per informarti ?? topolino o qui,quo,qua??

 
Alle 23 novembre 2012 17:31 , Anonymous Anonimo ha detto...

concludendo questa discussine, vorrei consigiarti di leggere qulche libro di MONI OVADIA un ebreo che hà il coraggio molto raro di criticare aspramente le porcherie commesse dagli israeliani nei territori occupati.Per questo lo ammiro e stimo molto.Questa lettura potrebbe aiutarti a capire che là verità a volte non è sempre quella che fà comodo.Mi fà piacere notare che questa volta non ai usato il tono delle atre volte.Significa che là nostra discussione almeno a qualcosa è servita CIAO

 
Alle 26 novembre 2012 22:16 , Anonymous Anonimo ha detto...

La violenza verbale e l'arroganza di certi anonimi filo israeliani e' agghiacciante sopratutto perche' conoscono molto bene le barbarbarie naziste e l'assurdita' delle pulizie etniche i loro padri lo sanno ma nonostante tutto da vittime di violenze e orrori...sono miseramente diventati portatori di sterminio usurpando terre e alimentando odio e razismo.. palestina libera e in pace

 
Alle 27 novembre 2012 16:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

condivido perfettamente là tua elegante esposizione.Come puoi leggere dai commenti precedenti, negano perfino i fatti più evidenti.Con gente simile è difficile poter dialogare.Si credono padreterni solo grazie all'appoggio vergognoso e incondizionato degli amaricani,altrimenti non sarebbero nessuno

 
Alle 12 febbraio 2013 08:20 , Anonymous Anonimo ha detto...

vergognatevi europa da ogni anno
500 milioni di euro per appoggiare
i libanesi palestinesi

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page