17 giugno 2010

La vernice che uccide.


A quanto pare persino gli armamenti "non-letali" - nelle mani israeliane - uccidono quanto e di più di quelli convenzionali!

"L'ambasciatore israeliano ha affermato che l'Idf ha preso d'assalto la flottiglia con gli aiuti per Gaza con fucili che sparano proiettili di vernice!!!"

Primo riquadro: "Volontari turchi colpiti da proiettili di vernice israeliani..."

Secondo riquadro: "Ragazzino palestinese che tirava pietre colpito da proiettili di vernice israeliani..."

Terzo riquadro: "Gaza e Libano colpiti da proiettili di vernice israeliani..."

La solita vignetta antisemita di Carlos Latuff...

Etichette: , ,

Condividi

3 Commenti:

Alle 17 giugno 2010 23:30 , Anonymous Andrea ha detto...

Non c'è stata alcuna spedizione di soccorso umanitario assaltata, ma una manifestazione sul mare ben decisa a cercare lo scontro e il sangue da usare nella guerriglia dei media

 
Alle 18 giugno 2010 04:03 , Blogger vichi ha detto...

Sull'ennesima trovata dell'apparato propagandistico israeliano troverai risposta nelle 80 domande poste da Uri Avnery al governo israeliano.

Da parte mia, posso solo affermare che solo gli INFAMI e LE PERSONE NON DEGNE DI ALCUN RISPETTO possono uccidere degli attivisti inermi - tra l'altro dei padri di famiglia - e per soprammercato tentare di infangarne persino la memoria definendoli "terroristi".

E che uccidere delle persone colpendole alla schiena o con un colpo di pistola sparato a bruciapelo in testa ricorda tanto, MA TANTO, il modus operandi delle SS.

 
Alle 20 giugno 2010 20:29 , Anonymous Anonimo ha detto...

d'accordo con vichi.
riccardo

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page