13 ottobre 2010

Gaza risponde a Roberto Saviano.



Abbiamo avuto già modo di parlare della maratona oratoria svoltasi lo scorso 7 ottobre a Roma, nel corso della quale gli "Amici di Israele" si sono imbarcati nel tentativo, a dire il vero impossibile, di migliorare l'immagine di questo stato-canaglia massacratore di bambini.

Il blog di Miguel Martinez riporta lo stralcio degli interventi di alcuni dei partecipanti, questo è invece il video di risposta a uno di essi, lo scrittore Roberto Saviano, del noto attivista e blogger Vittorio Arrigoni, che ha così commentato sul suo blog la manifestazione:

Giovedì 7 ottobre a Roma e' andata in scena un pantomima organizzata dai coloni israeliani che sa di istigazione alla violenza alla massima potenza, lodando ai massacri israeliani da Deir Yassin a Sabra e Shatila passando per una Gaza ridotta in macerie, un corteo di tifosi beceri e razzisti ha inneggiato a più di sessant’anni di occupazione e oppressione, al fosforo bianco contro scuole dell’ONU e ospedali, a migliaia di prigionieri politici rinchiusi e torturati nei lager, ai campi di concentramento ancora in voga nel 2010, alla costante pulizia etnica che ha prodotto e produce milioni di profughi e decine di migliaia di vittime in Palestina.

Fra i ferventi sostenitori di questo evento che getta vergogna sul nostro Paese anche lui c’erano Lucio Dalla, Massimo Ranieri, Raiz, Walter Veltroni, Piero Fassino, Furio Colombo, Francesco Rutelli, Giovanna Melandri, Rita Levi-Montalcini, Umberto Veronesi, Paolo Mieli, Pierluigi Battista, Giorgio Albertazzi e anche lui, l'autore di Gomorra.

Che il dolore dei torturati possa torturare i loro sogni.

In questo videomessaggio Gaza risponde a Roberto Saviano, ribatto colpo su colpo le allucinanti dichiarazioni dello scrittore estimatore di Peres rilasciate durante la manifestazione “Per la verità, per Israele."

Restiamo Umani

Vittorio Arrigoni da Gaza city

Etichette: , , ,

Condividi

8 Commenti:

Alle 13 ottobre 2010 18:11 , Anonymous g ha detto...

hai dimenticato di dire attivista"filopalestinese" nel descrivere ARRIGONI.
poi se tu ti fossi preso il disturbo di ascoltare per una volta gli altri, avresti ascoltato parole di pace ,speranze in un futuro migliore per i due popoli.
In quella manifestazione non ho sentito una parola d'odio, cosa che non posso dire per questo blog..
Sono io quello schierato?

 
Alle 13 ottobre 2010 23:53 , Anonymous Andrea ha detto...

E quindi il terribile “crimine” di Saviano sarebbe quello di aver pronunciato un intervento contro “la delegittimazione di una cultura e di un popolo” come quello israeliano? Finché Saviano paragonava gli imprenditori italiani ai boss mafiosi era un santino intoccabile, ma ora sarebbe “vergognoso” perché esprime amore verso un paese su cui si è abituati a sputare disprezzo e menzogne, in nome di un popolo che ha sempre rifiutato una vita decente in favore del terrorismo più feroce e schifoso?

 
Alle 14 ottobre 2010 15:04 , Anonymous Ale ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=R1a6faeIZG4&feature=player_embedded

Dovrebbe essere questa la risposta di Gaza. E non è propaganda,io l'ho vista davvero e posso confermare...

 
Alle 14 ottobre 2010 15:19 , Blogger babordo76 ha detto...

ma sti cip e ciop da dove sono usciti?

 
Alle 15 ottobre 2010 01:21 , Anonymous Anonimo ha detto...

L`unica arma dei deboli, degli oppressi e dei perseguitati e` la verita`...Le armi dei padroni sono violenza e menzogna...

 
Alle 15 ottobre 2010 10:25 , Anonymous g ha detto...

ti sembrerà strano, caro babordo 76,che al mondo ci sono persone che la pensano in maniera diversa da te e da vichi.
persone che non credono ad un unica verità, ma leggendo notizie cercano di farsi una loro idea senza essere indottrinati e manovrati da qualcuno

 
Alle 21 ottobre 2010 20:33 , Blogger Bario ha detto...

beh, meno male che ci sono dei buoni come Arrigoni, che spendono la vita per una giusta causa.Che strano che questi personaggi acquistino vidibilità e notorietà solo quando difendono i palestinesi, ops pardon, i poveri palestinesi.
Ma perchè questi personaggi come pure i vari premi nobel non spendono le stesse energie per quello che succede nel Darfur ?? in Sudan ??? in Tibet? per gli armeni ??? Poi per quanto riguarda il nostro eroe italo/palestinesi si dimentica di dire per esempio che l'Onu aveva proposto 2 stati per 2 popoli nel '47.Gli israeliani accettarono, gli arabi riufiutarono (tanto per cambiare.e quando mai accettano qualcosa ...)il nostro eroe si scorda di dire che Isarele le guerre le ha sempre subite e si è sempre dovuto diffendere pena la sua scomparsa.Si dimentica di dire parecchie altre cose, ma per lui oramai il mondo è bianco o nero, e lui ha scelto di combattere l'impero del male.

 
Alle 22 ottobre 2010 05:07 , Blogger Bario ha detto...

M.O./ Gaza, esplosione in complesso Hamas: feriti donne e bambini

Gaza City, 20 Ottobre 2010 (ANSA) - Una potente esplosione si e’ verificata in un campo di addestramento militare del braccio armato di Hamas (Brigate Ezzedin al-Qassam) a Rafah, nel Sud della Striscia di Gaza. La deflagrazione, avvenuta durante un addestramento, e’ stata udita a diversi chilometri di distanza.

Fra i miliziani non ci sono vittime, ma secondo fonti locali, una dozzina di allievi che stavano recandosi in una scuola vicina sono rimasti feriti in modo grave. Numerose finestre nella zona sono andate in frantumi.

Nella foto in alto: l’educazione che Hamas diffonde tra i bambini palestinesi…
http://www.focusonisrael.org/2010/10/21/gaza-hamas-terrorismo-palestinese-campo-addestramento/

nella foto si vedono bambini con in mano dei bazuka, una bella educazione per le nuove generazioni, caro Arrigoni potresti dire anche queste cose e non parlare in modo monotematico delle cattiverie dell'esercito di Israele.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page