9 ottobre 2011

I valorosi soldati di Tsahal effettuano un arresto



video


"Abbiamo pianto, abbiamo pianto tanto. Piangere è l’unica cosa che si riesce a fare davanti a questo nuovo video diffuso nella rete e ripreso da Press TV che rivela l’amara verità che è la vita delle famiglie palestinesi. I soldati dell’esercito israeliano fanno irruzione in una casa, vogliono portar via il padre della famiglia; la moglie e la figlioletta tentano di opporsi disperate ma vengono picchiate brutalmente…

Piangi mondo, piangi…perchè questo è quello a cui tu assisti in silenzio…".

Questo è il commento al video qui sopra postato dalla redazione di Irib, il sito web della radio iraniana in Italia. Non è necessario aggiungere altro.

Etichette: , , ,

Condividi

6 Commenti:

Alle 10 ottobre 2011 19:35 , Anonymous Ale ha detto...

Ma questa è pura propaganda! Chi può sapere cosa ha fatto quell'uomo..certo è che avrebbe potuto farsi arrestare senza coinvolgere la famiglia,senza fare la canaglia

 
Alle 10 ottobre 2011 19:38 , Blogger vichi ha detto...

"avrebbe potuto farsi arrestare senza coinvolgere la famiglia,senza fare la canaglia"

Davvero sei impagabile! Ma forse hai ragione, magari dovremmo anche ringraziare la soldataglia di tsahal per non avere arrestato anche moglie e figlioletta...

 
Alle 19 ottobre 2011 20:32 , Blogger eraclix ha detto...

soldataglia la IDF?!..Sei di un'ignoranza che fa spavento..
estrapolare un arresto senza raccontarne le cause è bieca propaganda a senso unico..Tipico degli arabi vittimismo e falsità.

 
Alle 20 ottobre 2011 12:11 , Blogger vichi ha detto...

"Soldataglia" è possibilmente un termine fin troppo tenero se applicato alle vili canaglie di Tsahal, soldati da operetta buoni solo a massacrare civili disarmati, ad arrestare ragazzini nel cuore della notte, a vessare ed umiliare gente inerme ai checkpoint.

Salvo poi prendere sonore batoste quando devono affrontare una milizia appena decentemente organizzata come quella di Hezbollah.

 
Alle 20 ottobre 2011 12:56 , Blogger eraclix ha detto...

conosci la storia come il taglio e cucito...la soldataglia di cui parli fa ancora "materia di studio" nelle accademie militari di tutto il mondo..Von clausevitz si sarebbe inchinato ad IDF.

 
Alle 20 ottobre 2011 14:32 , Blogger vichi ha detto...

Veramente la soldataglia odierna, tutt'al più, potrebbe costituire "materia di studio" per chi si occupa di diritto penale internazionale...

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page