20 agosto 2011

Mobilitazione per fermare l'attacco israeliano a Gaza

Con riserva di ritornare più ampiamente sull'argomento, Israele ha subito accusato i Palestinesi di Gaza e, in specie, i Comitati di Resistenza Popolare, di essere dietro agli attacchi terroristici di Eilat che giovedì sono costati la vita a sei civili, un poliziotto ed un soldato israeliani.

Eppure non vi è alcuna prova di ciò, posto che il gruppo radicale palestinese ha negato la paternità degli attacchi, mentre è ben noto che la penisola del Sinai, da cui apparentemente sono arrivati gli assalitori, pullula di gruppi terroristici affiliati ad al Qaeda, tra le cui fila milita gente che ha combattuto in Afghanistan e in Pakistan. Le stesse fonte militari del sito web Debka, solitamente bene informate, ancora in serata sostenevano che l'identità di coloro che avevano operato gli attacchi contro bus e auto civili ad Eilat "non era stata determinata in via definitiva".

E, tuttavia, non potendo per ovvie ragioni compiere scorribande in territorio egiziano, Israele ha approfittato dell'occasione per scatenare ancora una volta il proprio terribile potenziale bellico contro la Striscia di Gaza, uccidendo - fino ad ora - almeno 14 persone, ivi compresi dei bambini (anche se i media spesso sorvolano su questo particolare...).

E' dunque di somma urgenza aderire all'appello alla mobilitazione lanciato su questa pagina di Facebook, per fermare il nuovo massacro di Palestinesi inermi che Israele si prepara ad allestire nella Striscia di Gaza.

URGENTE MOBILITAZIONE PER FERMARE L'ATTACCO DI ISRAELE SU GAZA

Israele ha accusato (senza portare prove) Gaza di aver lanciato l'attacco a Eilat di ieri e si è vendicata, bombardandola, uccidendo e ferendo civili, compresi bambini.

Il silenzio dei Governi e delle Istituzioni come l'ONU e l'UE è assordante.

Tocca a noi farci sentire e possiamo farlo, andando, oggi 19 agosto, davanti all'Ambasciata di Roma e ai Consolati delle altre città a gridare i nostri slogan contro questa vergogna.

Anche in pochi va benissimo ma cerchiamo, comunque, di organizzare una staffetta, così che ci sia sempre gente presente. Man mano che rientreranno membri dalle vacanze, potremo realizzare bene la staffetta.

Fateci sapere se andate, così avvisiamo i media della protesta. Sappiate che, all'estero, si stanno già organizzando.

Indirizzi e contatti:

Ambasciata
Via Michele Mercati, 14, 00197 Roma

tel:
06 36198500
Fax:
06 36198555
Orario di apertura Uffici Consolari:
09.00 12.00

Milano. Corso Europa, 12
027601.5545

Ufficio turistico in Italia
Milano Tel: 02804905

Si può manifestare, anche davanti agli Uffici commerciali israeliani. Al seguente link, si trovano gli indirizzi della El Al, la Compagnia Aerea israeliana:

http://www.elal.co.il/ELAL/English/States/Italy/Offices/Offices.html

Missione economica di Israele in Italia:

Economic Representative:
Mr. Jonathan Hadar
Counsellor Economic Affairs
Israel Commercial & Investment Office
Milan 20121

milano@israeltrade.gov.il
Tel: 027601-5545
Fax: 027601-4145

Vanno bene anche le sedi regionali Rai
http://www.sediregionali.rai.it/

oppure quelle delle grandi testate giornalistiche.

Giorni fa, avevamo cominciato a inviare mail ai grandi media. Potete continuare a farlo, aggiungendo gli ultimi avvenimenti.
La trovate alla nota
https://www.facebook.com/note.php?note_id=2106548275992

AGAINST A NEW MASSACR IN GAZA - PLEASE TAKE ACTION (Event)
https://www.facebook.com/event.php?eid=245401155499485&notif_t=event_invite

LIST OF ISRAEL EMBASSIES IN THE WOLRD:

https://www.facebook.com/notes/anna-luridiana/cari-amici-ecco-quello-gli-indirizzi-delle-ambasciate-israelinae-che-sono-riusci/10150754095015402

Please, organize demos, write to and call Embassies.

The list of phone numbers of all the Israel Embassies in the world

http://www.science.co.il/embassy.asp

Etichette: , , ,

Condividi

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page